Nonni durante la pandemia: è sicuro fare da babysigran?

Con le misure di distanziamento sociale che cambiano continuamente, può essere un po ‘di confusione su ciò che si può o non si può fare. È stato chiarito che le persone anziane e quelle con condizioni mediche preesistenti sono più a rischio di sviluppare un grave caso di Covid-19, ma cosa significa questo per le famiglie che si affidano ai nonni per l’assistenza all’infanzia? Ecco quello che sappiamo finora.

I nonni possono fare da babysigran nipoti ai loro nipoti?
“È una zona grigia”, dice il dottor Ross Walker a 60 anni. Egli afferma che, ai sensi della normativa vigente, i nonni dovrebbero prendersi cura dei nipoti solo se i loro genitori sono lavoratori essenziali o se vivono nella stessa famiglia. Se non si soddisfano i criteri, Walker consiglia di mantenere le distanze fino a quando le restrizioni non vengono revocate.

Inoltre, aggiunge che il virus può essere diffuso da portatori asintomatici, spiegando che i bambini hanno maggiori probabilità di essere asintomatici. Ciò significa che un bambino nella cura di un nonno potrebbe inconsapevolmente infettarli. Ma può essere un momento difficile per coloro che sono abituati a vedere i loro nipoti regolarmente. Le attuali misure di distacciamento sociale stanno prendendo un pedaggio particolare su un Iniziato a 60 lettori che di solito si prende cura di suo nipote di quattro anni due giorni alla settimana.

“Sono passata dal prendersi cura di mio nipote di quattro anni due giorni alla settimana per non vederlo affatto”, ha scritto la nonna. “Ho perso mio marito l’anno scorso e i nipotini erano la mia ancora di salvezza. E ‘molto solo.

Relationships Australia, l’amministratore delegato di Relationships Australia, Elisabeth Shaw, ha parlato in precedenza con Starts a 60 anni e ha detto: “Può portare i nonni a perdere il senso dello scopo e il significato se questa era un’attività fondamentale nella loro vita. Potrebbe anche portare a un maggiore senso di isolamento, poiché le generazioni più giovani stanno ancora cercando di lavorare e potrebbero essere coinvolte nella scuola a casa.

“Può esacerbare un senso di inutilità per alcuni che già si preoccupano di questo. Altri che hanno più progetti propri andranno meglio su questo fronte.”

Come rimanere in contatto con i tuoi nipoti
Mentre continuiamo ad adattarci alle distanze sociali, Walker consiglia vivamente di tenersi in contatto con i propri cari tramite il telefono, utilizzando applicazioni video. “Manterrei la massima comunicazione visiva possibile”, afferma.

Anche se vedere i nipoti su un computer o sullo schermo del telefono non è lo stesso di essere lì di persona, vale comunque la pena. Skype e FaceTime ti danno l’opportunità di vedere le espressioni e l’ambiente circostante, facendoti sentire come se fossi lì con loro. Puoi leggere ai tuoi nipoti una storia di notte, cantare canzoni o giocare da centinaia di chilometri di distanza. Con i nipoti più grandi, puoi comunicare tramite Facebook Messenger o tenerti aggiornato visualizzando e commentando i loro post di Facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *