Quanto è pulita la tua casa? L’esperto rivela le aree più comunemente trascurate

Come la maggior parte degli australiani, hai senza dubbio aumentato il tuo programma di pulizia in mezzo alla crisi coronavirus nel tentativo di rimuovere eventuali germi cattivi in agguato sulle superfici e proteggere la salute dei tuoi cari. Ma, secondo un esperto, ci sono alcune aree che molto spesso non vengono toccate durante la normale routine di pulizia.

Mentre pulire le panchine della cucina, le manopole delle porte e il sedile del water è essenziale, Lisa MacQueen, co-fondatrice di Cleancorp, dice che ci sono altri punti di contatto per essere consapevoli di come lavastoviglie e maniglie delle porte del garage. Anche se Covid-19 ha accresciuto il senso di pulizia e igiene delle persone, Lisa dice che è facile dimenticare di pulire alcuni luoghi.

“La maggior parte delle persone sono abituate a pulire cose come il telecomando TV, le maniglie delle porte, le maniglie sui rubinetti, ma intorno alla casa ci sono così tanti punti di contatto alti a cui non pensi nemmeno quando vai sulla tua giornata normale”, dice Inizia a 60 anni.

“Nei condomini alcuni non hanno porte automatiche per il garage e quindi le persone devono aprirlo manualmente – questo è un punto di contatto. Così sono i pulsanti sulla lavastoviglie e la tastiera – soprattutto durante il blocco.”

Lisa dice che tutte queste superfici dovrebbero essere pulite accuratamente utilizzando prodotti per la pulizia domestica prima di rimuovere sporcizia e sporcizia, seguita da un disinfettante.

Tuttavia, Lisa dice che non c’è bisogno di andare in mare e iniziare a pulire tutto in casa, con oggetti di carta come buste che vanno bene a lasciare, a meno che tu non li abbia toccati spesso con le mani non lavate. E se sei stato auto-isolante come consigliato, ed evitando di lasciare la casa il più possibile, va bene mantenere il tuo solito programma di pulizia – solo con un maggiore livello di consapevolezza in termini di igiene delle mani e pulizia di punti di contatto alti quando si torna a casa.

“Un anti-virale di livello ospedaliero è il migliore per uccidere i batteri”, aggiunge. “Questo dovrebbe essere lasciato sulla superficie per fare il suo lavoro per circa 10 minuti o giù di lì, poi spazzato via. Questo ti dà un altissimo livello di pulizia e tranquillità che i germi sono andati.”

Gli asciugamani non dovrebbero essere dimenticati, avverte Lisa, con raccomandazioni per lavare gli articoli dopo ogni uso invece che ogni pochi giorni. L’esperto di pulizia dice che anche se userà un po ‘d’acqua in più, i germi possono prosperare sugli asciugamani e hanno bisogno di essere puliti regolarmente, preferibilmente in un lavaggio a caldo.

Con questo in mente, Lisa consiglia alle persone di non farsi prendere dal panico e sottolinea che finché praticano il distacco sociale, facendo attenzione all’igiene delle mani e adottando le misure che il governo e il dipartimento sanitario hanno stabilito, aiuteranno a sconfiggere la pandemia e a sentirsi personalmente più sicuri e più sicuri.

“Segui queste regole e non lasciarti cullare in un falso senso di sicurezza”, dice Lisa. “Anche se stiamo vedendo la curva che scende è ancora troppo presto per stringere la mano ai vicini e fare cose del genere. Continuare a prendere precauzioni che sono state raccomandate.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *